Marchetti presenta Palma: “Mi ricorda Pirlo”. Domani test a Lavarone contro il Latina

Marchetti presenta Palma: “Mi ricorda Pirlo”. Domani test a Lavarone contro il Latina

Il Cittadella prende anche Antonio Palma. Il centrocampista proviene in prestito dall’Atalanta. Un altro acquisto del dg Stefano Marchetti, che con l’arrivo del ventenne nativo di Monza ha di fatto chiuso con largo anticipo il mercato dei granata. Palma è un jolly di centrocampo, che nelle ultime stagioni ha giocato in Lega Pro con Nocerina prima e Como poi. Il centrocampista arriva in prestito con diritto di riscatto e di controriscatto da parte dell’Atalanta. «È il giocatore che cercavo», spiega Marchetti. «Si tratta di un centrocampista molto bravo tecnicamente e tatticamente. Volevo portarlo a Cittadella già nella passata stagione, ma poi non ci sono riuscito. Stavolta si sono aperti gli scenari giusti, anche se la trattativa non è stata facile. Ci ho lavorato 20 giorni e ieri sono tornato a Bergamo per ottenere la tanto attesa firma della società orobica. Palma è un ragazzo che ha una certa esperienza acquisita in Lega Pro, nonostante la giovane età. Mi ricorda sotto certi aspetti Pirlo. Può giocare come trequartista, esterno di centrocampo o semplicemente in mezzo al campo. Palma è un ragazzo piccolo di statura, che ha una grande capacità nel saltare l’uomo. Si tratta di un acquisto importante, anche in prospettiva, essendo nato nel 1994». L’arrivo di Palma, che ieri ha fatto le visite mediche a Cittadlela per poi raggiungere i compagni nel ritiro di Lavarone, segue quello dell’esterno alto Andrea Schenetti, anche lui ex Como. È un Cittadella rinnovato per oltre la metà della rosa quello che affronterà il prossimo campionato di serie B. Sono giunti sotto le Mura il portiere Valentini, i difensori Cappelletti, Signorini, Barreca e Donazzan, i centrocampisti Palma e Benedetti e gli attaccanti Schenetti, Mancuso, Sgrigna, Gerardi e il rientrante dal prestito al Sud Tirol Minesso. Marchetti è poi riuscito a confermare Pecorini, Scaglia, Lora e Rigoni, che erano in prestito o in compartecipazione. «Credo che sia una rosa completa in tutti i reparti», spiega il dg. «A mio avviso è perfetta, perché c’è un doppione in ogni ruolo. Ad ottobre rientrerà anche Paolucci dopo l’infortunio. Credo che con l’arrivo di Palma il mercato sia chiuso. Magari ci sarà da valutare durante il ritiro se far partire qualcuno (potrebbe fare le valigie Pecorini in direzione Varese), ma indicativamente questa è la rosa che partirà ad agosto». Domani altro test contro il Latina (a Lavarone, ore 17). A Lavarone è in programma anche la quarta Festa del Tifoso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy