Ascoli-Cittadella, l’acciaccato Salvi: “Cercheremo di imporre il nostro gioco

Ascoli-Cittadella, l’acciaccato Salvi: “Cercheremo di imporre il nostro gioco

“Da qualche giorno accuso fastidio, tra il gluteo e l’anca, ma ce l’avevo già prima della partita con gli umbri” così Alessandro Salvi, il 28enne terzino bergamasco che nella sfida contro il Perugia è stato tra i più convincenti. “È una botta da smaltire, ma non ricordo nemmeno quando l’ho presa. In ogni caso – spiega, intervistato da Il Mattino – devo dire grazie allo staff medico che mi ha permesso di recuperare. Io tra i migliori con il Perugia? Ho fatto la mia parte, ma resta un certo rammarico per come è andata a finire. Al di là degli episodi che hanno coinvolto l’arbitro, dispiace perché non siamo stati in grado di chiudere la gara, e le occasioni per farlo le abbiamo avute”. Sul prossimo impegno ad Ascoli: “Cercheremo di imporre il nostro gioco – sono le parole di Salvi –  ma sarà una partita come le altre: voglio vincerla perché i tre punti ci servono per raggiungere la salvezza il prima possibile, non per uno spirito di rivalsa legato a quanto è accaduto all’andata”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy