Bari-Cittadella, Giancaspro provoca: “Tombolato piccolo, perchè non giocare a Padova o Vicenza?”

Bari-Cittadella, Giancaspro provoca: “Tombolato piccolo, perchè non giocare a Padova o Vicenza?”

di Redazione PadovaSport.TV

Partita infinita ancor prima di cominciare. Bari-Cittadella continua a far discutere, il presidente del Bari Cosmo Giancaspro lancia l’idea per tagliare fuori Cittadella dalla grande festa play-off: “Sto valutando coi miei legali la presentazione di una istanza per giocare in uno stadio da almeno ventimila posti. A Padova o Vicenza. Questa società ha perso 2 milioni il primo anno – continua il numero uno del Bari in conferenza stampa –  8 il secondo e 5 il terzo, tutti ripianati poi da me, socio di maggioranza che ha salvato la società il 22 giugno 2016. Il mio piano di risanamento continua, nonostante il fango che qualcuno si permette di continuare a buttare senza tirar fuori la faccia”. Poi una frecciata al socio di minoranza Gianluca Paparesta le cui “iniziative sono messe in atto con finalità diverse dall’ottenere giustizia, messe in pratica da una persona che ha lo 0,63 azionario, quota che Kreare impresa (la holding di Giancaspro) ha in pegno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy