Cittadella, Arrighini: “Conquisteremo i play-off anche per Litteri, merita di giocarli”

Cittadella, Arrighini: “Conquisteremo i play-off anche per Litteri, merita di giocarli”

“Arrivati sin qui, dopo una stagione come questa, sarebbe davvero una beffa rimanerne esclusi”. Il pensiero di Andrea Arrighini è largamente condiviso dalle parti di Cittadella. L’attaccante granata si appresta ad affrontare la sua ex squadra (ma anche la squadra della sua città), il Pisa, dopo i risultati delle dirette concorrenti, che vanno tenuti in considerazione per via del regolamento che “annullerebbe” di fatto i play-off in caso di forbice maggiore di 9 punti tra terza e quarta (e comunque escluderebbe tutte le squadre lontane più di 14 punti dalla terza): “Ci sono vantaggi e svantaggi a sapere già i risultati delle altre – spiega Arrighini al Mattino –  ma credo che in realtà cambi poco. So che i toscani daranno tutto per onorare il campionato e terminarlo dignitosamente, indipendentemente dal fatto che il verdetto che li riguarda sia arrivato o meno. E se noi non scenderemo in campo con la cattiveria giusta saranno guai: occorre affrontarli come se davanti ci fosse la capolista”. Si giocheranno le prossime senza Litteri: “Mi dispiace veramente tanto per Gianluca, la sua è stata proprio una seconda parte di stagione sfortunata. Scherzando, domenica, quando l’ho chiamato, gli ho detto di andare a farsi benedire. Sarà un’assenza importante: saremo senza il nostro cannoniere, un giocatore che in questa categoria pesa molto. Io, Strizzolo, Kouamé, Vido e Iunco dovremo dare qualcosa in più anche per lui, regalandogli la qualificazione ai playoff. Si merita di giocarli”. Sul momento personale: “Per un attaccante, dopo un periodo di astinenza come quello che ho vissuto, tornare al gol conta molto, sia a livello mentale che fisico”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy