Cittadella, Chiaretti non tradisce mai: “Potevo giocare di più, ma l’importante è farsi trovare pronto. E il mercato…”

Cittadella, Chiaretti non tradisce mai: “Potevo giocare di più, ma l’importante è farsi trovare pronto. E il mercato…”

di Redazione PadovaSport.TV

La vittoria di martedì per 2-0 in casa dell’Avellino, con un tournover di nove giocatori rispetto alla precedente partita vinta con il Foggia, ha confermato nei fatti quanto sostiene da sempre il tecnico Venturato sulla validità dell’intera rosa granata. Tra i protagonisti del successo il brasiliano Lucas Chiaretti che ha ripreso il suo ruolo storico di trequartista dietro le punte Strizzolo e Arrighini, realizzando anche il gol che di fatto ha chiuso la partita. «Non è stato facile vincere – sostiene il fantasista – perchè l’Avellino sul piano dell’agonismo e della fisicità ci ha messi in difficoltà soprattutto nel primo tempo». Non è la prima volta che il Cittadella soffre l’avversario all’inizio del match, mentre nella ripresa riesce ad imporsi. Spiega il trentunenne di Belo Horizonte: «Dobbiamo migliorare nel capire sin dall’approccio le diverse situazioni, senza che sia l’allenatore nell’intervallo a darci le direttive. È un aspetto che riguarda tutti e non qualche singolo giocatore». Quanto alla rete, mandando a vuoto l’avversario e mettendo a sedere con una finta il portiere, Chiaretti precisa: «È stato bravo Christian (Kouame, ndr) nella veloce ripartenza e a servirmi l’assist. Io mi sono fatto trovare al posto giusto». Sul fatto che in questa stagione nel ruolo di trequartista sta giocando più spesso Schenetti, il brasiliano continua: «Sono tre stagioni che sto facendo bene a Cittadella. È chiaro che le aspettative quest’anno erano di giocare con maggiore frequenza. Un infortunio, però, ad inizio stagione mi ha costretto a stare fuori e l’allenatore ha fatto le sue scelte. Schenetti ha fatto e sta facendo bene, per me l’importante è farmi trovare pronto quando sono chiamato». Nel mercato di gennaio correvano voci di un interessamento del Lecce nei confronti di Chiaretti. Adesso i rumors sono tornati d’attualità. Sul suo futuro però l’interessato è categorico: «Non è adesso il momento di parlare di mercato. Sono concentrato sul Cittadella perchè vogliamo giocarci al meglio questo finale di stagione». (Da Il Gazzettino)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy