Cittadella, Chiaretti pronto per il Pavia: “Sarà una bella partita, di quelle che mi piace di più giocare”

Cittadella, Chiaretti pronto per il Pavia: “Sarà una bella partita, di quelle che mi piace di più giocare”

Commenta per primo!

Nelle ultime partite Lucas Chiaretti non ha magari brillato come eravamo abituati a vedere ma il suo lieve calo di rendimento non è dovuto alle condizioni fisiche bensì, come spiega il trequartista brasiliano al Gazzettino, a diversi compiti che Venturato gli ha assegnato: “Sto facendo del mio meglio per rispettare le indicazioni tattiche dell’allenatore perché prima viene la squadra, poi il singolo. Per esempio a Piacenza me la sono dovuto vedere con Carrus, un giocatore di qualità e ispiratore del gioco avversario per cui Venturato mi aveva chiesto di seguirlo per il campo a uomo, con un notevole dispendio di energie. Abbiamo ottenuto ciò che volevamo, la vittoria e anche se sono apparso meno brillante del solito sono stato funzionale per la squadra”. Il numero 10 granata è soddisfatto del rendimento personale e della squadra ed è convinto che anche dopo il mercato di gennaio il Cittadella abbia tutte le carte in regola per confermarsi davanti a tutti: “Ritengo che il direttore abbia fatto le migliori scelte possibili. Alcuni gravi infortuni hanno costretto a qualche ritocco e la rosa è stata completata con giocatori dalle caratteristiche tattiche che ci mancavano. Siamo all’altezza del nostro obiettivo, vincere la Lega Pro”. Ora iniziano le partite decisive per i granata a cominciare dal posticipo di lunedì contro il Pavia e Chiaretti è pronto a tornare ai suoi livelli: “Sono le partite in cui mi diverto di più a giocare. Loro verranno qui per vincere e sarà una gara bella e aperta. Dovremo affrontarla nel modo giusto puntando a fare tre punti, stiamo facendo bene ma conta essere primi al traguardo per cui la nostra determinazione deve essere sempre massima”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy