Cittadella, D’Amico (ag. Litteri): “Decide il Latina, ma lui vuole rimanere granata”

Cittadella, D’Amico (ag. Litteri): “Decide il Latina, ma lui vuole rimanere granata”

Autentico pezzo da novanta dell’organico del Cittadella, Gianluca Litteri, attaccante moderno, completo, autore finora di 14 gol (più 5 assist) tornerà al Latina dopo la fine del prestito. Ma il Cittadella, dopo averlo valorizzato quest’anno, vuole tenerlo. La doppietta (di pregevole fattura) realizzata sabato con la Cremonese ha rilanciato il centravanti nella classifica cannonieri: ora Litteri è a due lunghezze da Brighenti, leader della graduatoria. Il Cittadella l’estate scorsa ha scommesso su l’ex Ternana: a 27 anni il giocatore si è imposto come un elemento insostituibile nello scacchiere di Roberto Venturato, Non è caso è l’unico ad aver disputato tutte e 33 le gare sin qui in calendario. Litteri si è rilanciato a Cittadella, dopo una stagione opaca vissuta a metà tra Latina (che ne detiene il cartellino) ed Entella. In maglia granata ha fatto gol come non era mai successo in carriera – il record precedente era con la Ternana, in serie B, con 8 centri – e da Litteri il Cittadella vorrebbe ripartire nel prossimo campionato cadetto. «È prematuro parlarne, in questo momento non si possono nemmeno affrontare certi discorsi», sottolinea Alessandro D’Amico, l’agente dell’attaccante. Ha ragione, perché il Latina (società con la quale Litteri ha un altro anno di contratto) è ancora in piena bagarre nella lotta per la salvezza. ««Litteri si è trovato davvero bene a Cittadella, decidesse lui non ci sarebbero dubbi», conclude D’Amico. Niente di più è in grado di aggiungere Stefano Marchetti: «Il campionato di serie B è ancora in corso, non si affronteranno certi temi prima della sua conclusione». E anche nel caso potesse decidere il Cittadella il futuro di Litteri, sarebbe tutto chiaro e fatto. «L’attaccante in maglia granata si è rilanciato, ha fatto bene ed è contento della piazza – prosegue il diggì – A me piace come atleta, come calciatore, e come uomo. È una persona splendida». La serie B ha ancora tre turni da giocare, ben che vada prima di parlare di Litteri con il Latina ci vorrà quindi un mese. Nel frattempo il Cittadella farà tutte le sue valutazioni del caso, non soltanto sul centravanti, ovviamente. Perché dopo la straordinaria promozione, la società granata vuole ripartire tra i cadetti con il piede giusto. Senza sorprese. (Da Il Gazzettino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy