Cittadella, estate di lavoro per Marchetti in vista della prossima stagione

Cittadella, estate di lavoro per Marchetti in vista della prossima stagione

Con la cena di lunedì sera che ha seguito l’ultima gara ufficiale contro la Spal della scorsa domenica si è chiusa la stagione calcistica 2015/16 del Cittadella che ha portato la promozione in serie B e ben 2 finali di coppa. Ora per la dirigenza granata è arrivato il momento di cominciare a pensare alla rosa della prossima stagione che affronterà in cerca di soddisfazioni il campionato cadetto.
Il direttore generale Marchetti ha affermato che se dipendesse da lui terrebbe tutti i giocatori a Cittadella, ma sia per i limiti di età imposti dalla Lega (in serie B ci possono essere al massimo 18 elementi over 21, un numero illimitato di under e due calciatori “bandiera” ovvero che abbiano militato almeno quattro stagioni nella stessa squadra) e sia perchè dovrà confrontarsi con i giocatori che sono in prestito o in scadenza di contratto, la sua estate richiederà diverso lavoro.
Attendono di rinnovare ad esempio entrambi i portieri Alfonso e Vaccarecci, come il richiestissimo Lucas Chiaretti, che sarà il primo con il quale la società siederà al tavolo delle trattative vista la sua imminente partenza per le vacanze in Brasile. Il trequartista carioca nei giorni scorsi ha confidato che da parte sua c’è la massima disponibilità a trovare un accordo sul rinnovo, nonostante le innumerevoli sostituzioni a Cittadella ha passato una stagione bellissima, da protagonista, e ora ha una grande voglia di continuare l’avventura in serie B. Potrebbe già quest’oggi essere il giorno giusto per confrontarsi con Marchetti e la società che lo vuole ovviamente tenere: è attesa la fumata bianca.
Il d.g. granata, tra giocatori in scadenza e a fine prestito, si troverà a che fare con diverse situazioni, ognuna diversa dall’altra e quindi dall’esito al momento incerto, oltre ai portieri sono da chiarire le posizioni di: Donazzan, Nava, Benedetti e Cappelletti tra i difensori, Bobb, Zaccagni, Iori e Minesso tra i centrocampisti, Jallow, Litteri, Sgrigna, Coralli e Bonazzoli per quanto riguarda gli attaccanti. Qualcuno ha l’opzione per il rinnovo come Cappelletti, Minesso e Coralli per gli altri è ancora tutto da programmare senza dimenticare che torneranno dal prestito giocatori come Pellizzer e Busellato (visto in tribuna domenica al Tombolato con i compagni), che per la serie B potrebbero tornare più che utili.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy