Cittadella, Strizzolo: “Travolto in area dal portiere dell’Entella. L’arbitro…”

Cittadella, Strizzolo: “Travolto in area dal portiere dell’Entella. L’arbitro…”

Nel Cittadella si sta inserendo con crescente minutaggio Luca Strizzolo, che ha giocato i finali di partita a Empoli e con l’Entella. «Sono rientrato e sto bene – afferma l’ex Pordenone, intervistato da Il Gazzettino – dopo aver curato una infiammazione al ginocchio che mi ha dato fastidio nella seconda parte dello scorso anno e all’inizio di questa stagione». Sull’amara sconfitta con l’Entella, precisa: «Non abbiamo fatto bene quello che avevamo preparato, i liguri invece sono stati bravi a raggiungere il loro scopo. Hanno vinto con un rigore, l’unico modo in cui potevano segnare». Il rammarico più che all’avversario è rivolto al direttore di gara. «Giusto il rigore per l’Entella, ma ce ne erano due anche per noi. Sono stato travolto in area dal loro portiere, che è intervenuto prima su di me e poi sulla palla. Anche su Chiaretti il fallo era netto, ma l’arbitro ha interpretato diversamente. Questi e altri episodi sono stati determinanti, ma noi dobbiamo lavorare ancora di più su noi stessi per migliorare e diventare più forti anche di queste situazioni. Conosco solo questa strada per poter raggiungere i nostri intenti». Sulla prossima trasferta in terra abruzzese continua: «L’orario non usuale vale per noi e per loro, perciò non avvantaggia nessuno. Ci saranno delle variazioni in particolare sull’alimentazione, ma non è un problema perchè chi di competenza sa come risolvere». Sulla squadra di Zeman sostiene: «Ha un gioco particolare e piuttosto offensivo, ma noi dobbiamo riscattarci e imporci riuscendo a fare ciò che sappiamo. Dovremo stare attenti perchè il Pescara è formazione che corre molto».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy