Cittadella, Venturato dopo la vittoria allo Zini: “Partita difficile, vittoria importantissima”

Cittadella, Venturato dopo la vittoria allo Zini: “Partita difficile, vittoria importantissima”

Commenta per primo!

Al termine della partita contro la Cremonese mister Roberto Venturato è chiaramente molto contento per il ritorno alla vittoria del Cittadella in casa della Cremonese : «È stata una partita difficile, contro una Cremonese che ci ha messo in difficoltà. Abbiamo avuto un paio di occasioni nella prima frazione, ma Ravaglia è stato molto bravo. Nella ripresa ho inserito Sgrigna per provare a vincere la partita, ma l’espulsione ci ha rovinato i piani. Successivamente gli episodi ci sono stati favorevoli, anche se complessivamente abbiamo avuto qualche occasione in più. Per noi si tratta di una vittoria molto importante perché ci consente di chiudere la prima parte di campionato in testa alla classifica a +1 sull’Alessandria, passeremo le vacanze con il sorriso sulle labbra». Il tecnico si chiude a riccio quando gli si chiede se nella letterina a Babbo Natale chiederà la promozione in Serie B. «Il campionato è ancora lungo e, senza peccare di presunzione, credo che finora non ci ha regalato nulla nessuno, ci siamo meritati ogni traguardo raggiunto». L’argomento si sposta poi sugli avversari. «Cosa penso della Cremonese? Sapevo che i grigiorossi hanno molta fisicità, quindi in settimana ho cercato di lavorare sull’aggressività in avanti della squadra, sul pressing immediato al portatore di palla. In ogni caso abbiamo ancora molti margini di miglioramento, ma oggi dobbiamo essere felici in quanto vincere a Cremona è veramente complicato e non tutte le squadre ci riescono». Chiaramente soddisfatto anche Alessandro De Leidi, protagonista nella retroguardia del Cittadella. «Abbiamo chiuso un girone di andata davvero strepitoso, al di là di ogni più rosea aspettativa. In chiusura una battuta dell’eroe di giornata Paolucci che ha siglato il gol della vittoria e regalato a tutti un Natale da primi in classifica: «L’obiettivo prima della sosta era questo dopo l’ottimo cammino all’andata» (Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy