Cittadella-Verona, Zaccagni: “Che sorpresa ritrovare i miei ex compagni così in alto in classifica”

Cittadella-Verona, Zaccagni: “Che sorpresa ritrovare i miei ex compagni così in alto in classifica”

Commenta per primo!

Fresco ex della sfida di venerdì al Tombolato, Mattia Zaccagni ha parlato al Mattino anticipando la super-sfida di B tutta veneta: “Per me è stata un’esperienza molto positiva. Sia personalmente, in quanto a Cittadella sono cresciuto tanto come uomo, e sia come calciatore, visto che abbiamo raggiunto la promozione in Serie B e ho imparato molto dal punto di vista tecnico e tattico – sono le parole di Zac – Con diversi ex compagni ci sentiamo ancora: Alfonso, Iori, Pascali, Lora… e sicuramente ne lascio fuori qualcuno. Non mi aspettavo di ritrovarlo così in alto in classifica, ma sapevo che il Cittadella poteva essere una delle sorprese del campionato, perché ha entusiasmo, un gruppo molto unito e un ambiente ottimo per giocare a calcio». La squadra di Pecchia si presenterà al Tombolato dopo il clamoroso 0-4 interno incassato dal Novara, ma Zaccagni non teme ripercussioni. “La serie B è un campionato lungo e difficile, può capitare una sconfitta del genere. Ora dobbiamo dimostrare di saper reagire e rialzarci, passando dal lavoro quotidiano. Già domani ne avremo l’opportunità: dobbiamo mantenere umiltà e piedi per terra pensando a dare sempre il 100%. Sarà una partita difficile, e non è una frase scontata. Il Cittadella è stato per parecchio tempo primo in classifica, gioca un bel calcio. Dovremo farci trovare pronti, sarà una bella sfida, stimolante per entrambe”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy