Fila di procuratori da Marchetti: “Parlo con tutti e prendo nota. Ma ancora è presto per certi discorsi. E Coralli…”

Fila di procuratori da Marchetti: “Parlo con tutti e prendo nota. Ma ancora è presto per certi discorsi. E Coralli…”

“In questi giorni c’è la fila di procuratori in sede, in tanti stanno venendo per parlare di rinnovi, proposte, segnalazioni. Io prendo nota per adesso, discuto con tutti ma è ancora presto per parlare del prossimo campionato”. Parola di Stefano Marchetti, dg del Cittadella, che definisce una “formalità” il suo rinnovo in granata anche se il discorso non è stato ancora affrontato con il presidente Andrea Gabrielli (si troveranno dopo la SuperCoppa). Ancora nessuna novità dunque sulle situazioni più calde, come il prestito di Litteri o quello di Jallow: “I campionati sono ancora in piena attività, la serie B deve finire e in Lega Pro c’è chi si gioca la vita” spiega ai nostri microfoni il dg. Sui rinnovi: “Si sono fatte valutazioni sui giocatori in scadenza, anche se in gran parte di loro hanno l’opzione per il rinnovo o un contratto pluriennale. Ma facciamo un passo alla volta, prima devo parlare con la società, con Venturato”. Una battuta su Coralli, il cui inserimento nei quadri societari potrebbe arrivare prima del previsto: “E’ un giocatore che ha il Cittadella nel cuore – spiega Marchetti – e a cui siamo tutti molto legati. Se può ancora darci una mano in B? Tutti hanno dimostrato di essere all’altezza, ma poi bisognerà fare discorsi legati alle liste, agli under, non è semplice. Un ruolo in società come Pierobon? Potrebbe succedere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy