Gabrielli: “Piena fiducia in Marchetti, mi piacerebbe fare il record di abbonamenti”

Gabrielli: “Piena fiducia in Marchetti, mi piacerebbe fare il record di abbonamenti”

Il Cittadella è in buone mani, quelle di Stefano Marchetti. Andrea Gabrielli, numero uno della società granata, sta osservando quasi da spettatore l’evolversi del marcato della sua squadra. Ovviamente è informato di ogni operazione – in fin dei conti il presidente è lui – ma Stefano Marchetti gode di incondizionata fiducia, non c’è bisogno del confronto quotidiano. «Quello lasciamolo con l’allenatore, le questione tecniche sono per loro due, che devono lavorare sulla composizione della squadra».
Pochi i colloqui con lo stesso Venturato. «Terminata la stagione ci siamo un po’ persi di vista. So che in questi giorni si trova in vacanza, a me il calcio giocato comincia a mancare, perciò un colpo di telefono lo farò anche con il mister, così potrò riassaporare certi momenti vissuti nell’annata e fare anche due parole sulla nuova stagione di serie B». Verso la quale c’è tanta attesa da parte della tifoseria. Come sta nascendo il nuovo Cittadella? «Le dinamiche del mercato sono in continua evoluzione, le conosce bene soltanto Marchetti, e io ho fiducia nel suo lavoro. Sono certo che farà bene».
La prima fase è conclusa, con i rinnovi dei contratti dei giocatori in scadenza e ritenuti prioritari. «Penso di sì, ma con questo non ritengo chiuse le posizioni. C’è tanto tempo a disposizione e la porta è rimasta aperta per chi ha dato tanto al Cittadella, a questi colori, e non sarà dimenticato».
Tra i volti nuovi, ce n’è uno per reparto: il difensore Pedrelli, l’attaccante Strizzolo e il centrocampista Pasa che è in attesa dell’ufficializzazione. Ovviamente non basta, c’è ancora tanto da fare, a partire dall’obiettivo più importante, la conferma di Litteri a Cittadella. «È l’argomento principale degli ultimi tempi, Marchetti lo sta seguendo con cura, da tempo. So che la volontà del giocatore è quella di restare, ma non è ancora stato trovato l’accordo definitivo con il Latina. Ci vuole un po’ di pazienza».
In attacco arriverà qualcun altro? «Abbiamo preso Strizzolo, Stefano Marchetti ha altri nomi da seguire. So di Arrighini, si era intavolato un certo discorso (con l’Avellino che ne deteneva i diritti sportivi, ndr), poi il calciatore è stato riscattato dal Cosenza e tutto si è complicato. Un grattacapo in più per il nostro direttore, bisogna lasciarlo operare senza pressioni. Tengo a tranquillizzare tutti, comunque: tempo ne abbiamo a disposizione per consegnare a Venturato una rosa competitiva».
Si parla anche di Misuraca, un profilo interessante? «È sotto osservazione, piace a Marchetti, ma non so dire se si possa o meno concludere, io sono la persona meno indicata nell’affermare se una trattativa possa o meno essere concretizzata. Marchetti di sicuro non si ferma su un nome, ci sono alternative in ogni settore».
Che Cittadella vedremo il giorno della presentazione? «Sicuramente non ancora al completo, ma stiamo lavorando per formare una rosa anche numericamente all’altezza della situazione».
Si ritorna in serie B dopo un anno. «Lo faremo con grande attenzione, a tutto. La Lega ha in mente alcune novità, a partire dalla valutazione dei manti erbosi degli stadi, poi la televisione richiede certi interventi alle strutture che puntualmente realizzeremo».
Com’è il suo entusiamo? «Grande, provo stimoli e responsabilità nel ritorno in B, e ho un desiderio: mi piacerebbe segnare il record di abbonati».(da Il Gazzettino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy