Il Cittadella e l’ambiziosa trasferta a Frosinone

Il Cittadella e l’ambiziosa trasferta a Frosinone

di Redazione PadovaSport.TV

Un esordio da ricordare e pieno di emozioni quello del Cittadella nel campionato di Serie B 2017/2018. I veneti hanno battuto in casa l’Ascoli per 3 a 2 al termine di una partita ricca di capovolgimenti di fronte e non consigliata ai deboli di cuore. Tre punti alla prima per i ragazzi di Venturato che sabato 3 settembre dovranno vedersela in trasferta con il Frosinone, una delle squadre più accreditate per la promozione in Serie A e capace di sconfiggere la Pro Vercelli per 2 a 0 all’esordio.

Il Cittadella dei “Visionari” di Venturato, lo scorso anno capace da neo-promossa di raggiungere i playoff, inizia col piede giusto la stagione. Con una vittoria casalinga in rimonta contro un buon Ascoli, capace di passare in vantaggio al decimo del primo tempo con Santini, prima di subire la grande reazione dei veneti bravi a ribaltare il risultato prima dell’intervallo grazie al tris targato Schenetti – Kouamé – Siega. All’Ascoli non è bastata la rete finale di Rossetti, centravanti pronto all’ennesima ripartenza dopo una carriera rallentata da gravi infortuni.

Tre punti importanti in vista della difficile trasferta di domenica 3 settembre contro il fortissimo Frosinone. Un match in cui i ragazzi di Venturato proveranno a fare lo scherzetto a una delle favorite per la promozione diretta in Serie A. I veneti punteranno su quel gioco di squadra e sul sistema tattico consolidato che già nel turno appena trascorso contro l’Ascoli aveva convinto gli esperti di BetStars a considerarli come favoriti per la vittoria. Con i ciociari sarà una partita molto difficile. Attenzione però a sottovalutare la voglia di stupire del Cittadella.

Nella prima giornata il Frosinone ha confermato di essere la squadra che tutti si aspettavano alla vigilia del campionato: compagine solida, compatta e con un attacco da palcoscenici importanti composto da Dionisi, Ciano e Citro. Proprio Dionisi al sedicesimo minuto e Paganini all’ottantatreesimo hanno regalato alla squadra del neo-tecnico Grassadonia i primi 3 punti. Grande delusa della scorsa stagione, chiusasi con la sconfitta nei playoff per mano del Carpi, il Frosinone è ripartito con una convincete vittoria in trasferta. Dopo il vantaggio del solito bomber Dionisi, poi espulso al minuto 58, i gialloblu hanno controllato agevolmente la gara prima di chiuderla definitivamente con Paganini, recuperato dall’infortunio ed ennesima freccia importante a disposizione dei laziali.

Attese importanti novità anche sul fronte calciomercato per il Cittadella, visto che il dg Stefano Marchetti per sua stessa ammissione quest’anno sarà presente domani a Milano per l’ultimo frenetico giorno di trattative . Dopo gli arrivi dei difensori Pezzi, Camigliano e Adorni e dei centrocampisti Settembrini e Siega, si lavora per portare agli ordini di Venturato altri due importanti innesti: l’attaccante Bianchimano dalla Reggina e il difensore Bandini del Mantova (anche se entrambe le piste sembrano al momento molto fredde). Il secondo è un terzino classe 1996 di scuola Inter; il primo è uno dei giovani tra i più interessanti della serie C. Alto 1 metro e 96 cm, punta centrale, Bianchimano è il classico attaccante di manovra, fortissimo a far salire la squadra, con ottime abilità nel gioco di testa e buone doti realizzative. In uscita si proverà a cedere Filippo Lora e l’attaccante Giulio Bizzotto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy