Litteri: “Se vinciamo senza il mio gol va bene lo stesso. Il rigore? L’intervento di Bizzotto era falloso e poteva cambiare la partita”

Litteri: “Se vinciamo senza il mio gol va bene lo stesso. Il rigore? L’intervento di Bizzotto era falloso e poteva cambiare la partita”

Commenta per primo!

Non segna dal derby contro il Padova, quasi un paio di mesi e per quello che è stato anche il capocannoniere del girone per un periodo fa notizia. Gianluca Litteri, autore comunque di una stagione rimarchevole, sa che i suoi gol in questo momento stanno mancando al Cittadella come dichiara al Gazzettino: “Un attaccante vive per il gol, ma la cosa che più conta è la squadra. Se il Cittadella vince senza il mio contributo in fase realizzativa, va bene comunque”.  Contro il Bassano un presunto fallo da rigore su di lui sullo 0-0 avrebbe potuto cambiare la gara come lo stesso attaccante siciliano ricorda: “L’intervento di Bizzotto su di me era falloso, il mio piede è rimasto sotto il suo. Poteva essere decisivo per le sorti della partita”. Il dg Marchetti ne ha tessuto le lodi nonostante il digiuno ed ora chiede l’ultimo sforzo per completare l’opera che porta alla promozione, come lo stesso bomber granata sottolinea: “Manca poco ma non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia. La partita con il Bassano dev’essere da monito”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy