Mercato, consigli per gli acquisti di Padova e Cittadella: ecco chi si svincola a giugno

Mercato, consigli per gli acquisti di Padova e Cittadella: ecco chi si svincola a giugno

Le occasioni dal mercato? Arrivano dai giocatori a parametro zero, ma bisogna muoversi per tempo. Ecco alcuni consigli per Padova e Cittadella in vista della prossima stagione. Riportiamo di seguito una lista di giocatori in scadenza di contratto a giugno, che non hanno ancora trovato l’accordo con le rispettive società o che sono già d’accordo di arrivare a scadenza. In collaborazione con SportAvellino.it/Gazzanet:

Portiere: Angelo Casadei (Lanciano) Il miglior numero uno disponibile per affidabilità ed età (28). Dopo diverse stagioni vissute tra panchina e tribuna, Casadei, prima dell’arrivo di Maragliulo sulla panchina frentana, stava trovando maggiore continuità in questa stagione: 16 presenze. Merita un’occasione.

Terzino destro: Jens Janse (Ternana) Il terzino olandese classe ’86 ha dalla sua una buona esperienza (160 presenze nella A olandese) e un’ottima duttilità tattica. Destro naturale, può giocare anche a sinistra o al centro. Tredici presenze quest’anno.

Centrale: Marco Rossi (Perugia) Il migliore è di sicuro Claiton, ma verosimilmente il capitano del Crotone rinnoverà per vivere la A da protagonista. Più alla portata il pur affidabile ed esperto centrale umbro. Diciannove presenze per lui quest’anno.

Centrale: Vincenzo Camilleri (Brescia) Ex promessa di Reggina, Juventus e Nazionali giovanili. Addirittura veniva paragonato a Nesta. Il centrale del Brescia non ha rispettato le attese, ma la qualità c’è e l’età (24) è ancora dalla sua.

Terzino sinistro: Luigi Vitale (Ternana) Il capitano delle Fere non ha ancora rinnovato e già molte squadre sono sulle sue tracce. Sei assist quest’anno. In passato arrivò addirittura in doppia cifra in termini di gol, sfruttando le sue straordinarie qualità da fermo.

Mezzala destra: Manuel Scavone (Pro Vercelli) Qualità al potere. Scavone (’87) è un centrocampista molto tecnico capace di giocare ovunque a centrocampo. Il meglio di sé lo dà da interno. 4 reti e 2 assist in questa stagione.

Mediano/Regista: Michele Troiano (Entella) Difficile che il classe ’85 possa lasciare la squadra della quale è capitano. Di certo le sue qualità (4 gol e 3 assist quest’anno) e la sua esperienza farebbero comodo a molti club di Serie B. I direttori di Salernitana ed Ascoli, già in passato sulle sue tracce, sono pronti a tornare alla carica.

Mezzala sinistra: Luca Nizzetto (Trapani) Utilizzato prevalentemente da esterno (sia a destra che a sinistra), Nizzetto può giocare anche da interno. La sua corsa e la sua intelligenza tattica stanno contribuendo al momento d’oro della squadra di Cosmi. Di sicuro i siciliani proveranno a trattenerlo.
Trequartista: Andrea Mazzarani (Modena) Solo sette presenze e tre reti in stagione per un bruttissimo infortunio al ginocchio. Ma il talento non si discute. Trequartista moderno, capace sia di assistere i compagni sia di attaccare gli spazi. Il nostro numero dieci non poteva non essere lui.

Seconda punta: Fabio Ceravolo (Ternana) Uno di quei giocatori che ogni allenatore vorrebbe nella propria squadra. Grande propensione al sacrificio e anche buone doti realizzative. Otto gol quest’anno. Buono anche il numero degli assist: 3.

Prima punta: Pablo Granoche (Modena) Escluso Ganz, che ha già un accordo con la Juventus, è il Diablo il miglior numero nove disponibile tra quelli in scadenza. Solo due gol quest’anno e tanti problemi fisici, ma in carriera ha realizzato 75 reti in cadetteria, miglior straniero di sempre.
Gli altri: Se non si è soddisfatti dell’undici sopra riportato, c’è comunque ancora tanto da pescare tra gli svincolati della Serie B. In porta occhio a Farelli, titolare nel Latina dopo il ko di Di Gennaro. Poca scelta in difesa, mentre tra i centrocampisti più interessanti rientrano sicuramente Luci e Biagianti, entrambi a Livorno. Meritano attenzione anche Barillà (Trapani) e Bovo (Salernitana). Come jolly occhio a Jelenic (’92) del Livorno: sulle fasce può fare tutto. Gli attaccanti “di riserva” sono tutti di lusso. Vantaggiato e Calaiò per chi cerca l’usato sicuro. Nicola Citro, 10 gol e 4 assist quest’anno a Trapani, per chi cerca classe e dinamismo.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy