Nuove regole in B, il Cittadella “guadagna” due under 23

Nuove regole in B, il Cittadella “guadagna” due under 23

Il Cittadella guadagna… due giocatori. Così, senza fare niente. Merito della modifica introdotta dall’assemblea di Lega B che si è svolta martedì nella sede di via Rosellini a Milano. Perché la norma sia applicata dovrà arrivare alle società la comunicazione ufficiale della stessa Lega, ma la mini-rivoluzione è già decisa e prevede l’ampliamento della cosiddetta “lista under” agli atleti under 23, mentre prima ci si fermava agli under 21. In sostanza, oggi un calciatore è considerato giovane se nato dopo il ’94 e non più dopo il ’96. E, nella rosa granata attuale, sono due i giocatori coinvolti direttamente dal cambiamento, vale a dire Simone Pasa, nato il 21 gennaio 1994, e il nuovo arrivato Agostino Camigliano, nato l’11 luglio dello stesso anno: prima erano nell’elenco dei 18 elementi “over” tesserabili al massimo per regolamento, ora hanno cambiato status e sono di colpo “ringiovaniti”. In sostanza, il dg Marchetti avrà più libertà nelle prossime mosse di mercato, visto che i posti ancora liberi nella lista dei 18 giocatori “maturi” tesserabili salgono da uno a tre. E, tra i potenziali beneficiari, c’è ad esempio “Mino” Iunco, la cui permanenza sotto le mura con la convocazione per il raduno della squadra fissato per il 18 luglio al Tombolato, diventa più probabile.Un altro posto potrebbe poi liberarsi in tutt’altro modo, nel caso di una cessione di Marco Martin alla FeralpiSalò. (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy