Parma-Cittadella, D’Aversa: “Dobbiamo essere umili e compatti. Tripla promozione? La Roma insegna che…”

Parma-Cittadella, D’Aversa: “Dobbiamo essere umili e compatti. Tripla promozione? La Roma insegna che…”

di Redazione PadovaSport.TV

Roberto D’Aversa, allenatore del Parma, ha parlato così della sfida di domani sera con il Cittadella, intervistato da La Gazzetta dello Sport: “Eravamo decisi a battere squadre costruite per vincere. Siamo stati umili e compatti – spiega – così dovrà essere col Cittadella che fuori casa ha fatto più vittorie di tutti. Hanno tante assenze? Non siamo fortunati nemmeno noi. Per fortuna ho la rosa ampia: quando ho tutti disponibili è dura escludere qualcuno”. Sulla possibile impresa di passare dalla D alla A, mai riuscita a nessuno: “Se non c’è mai riuscito nessuno vuol dire che non è semplice. Ma il mio concittadino Di Francesco insegna che nulla è impossibile. A Parma si chiede sempre di vincere? In D ha vinto a mani basse, in C ai playoff rincorrendo e soffrendo. Capisco il tifoso, che è abituato bene e pretende tanto, comunque il sostegno non ci è mai mancato. In generale non mi piace il passato: rispetto la storia del Parma, ma guardo al presente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy