Pascali fissa gli obiettivi: “Società forte e gruppo fantastico: per la promozione noi ci siamo”

Pascali fissa gli obiettivi: “Società forte e gruppo fantastico: per la promozione noi ci siamo”

Commenta per primo!

Dopo otto anni di Scozia, dove il campionato non si interrompe in questo periodo natalizio, Manuel Pascali ha finalmente potuto festeggiare le festività in terra italiana anche se già si nota la sua voglia di ripartire come fa sapere al Gazzettino: “La strada è ancora lunga e conta l’arrivo. Adesso siamo là, ma potevamo anche aver fatto qualcosina in più. Siamo andati bene negli scontri diretti, però possiamo e dobbiamo fare meglio”. L’ambiente che Manuel ha trovato in una realtà come Cittadella lo ha reso sereno e sa per primo che qui c’è tutto per raggiungere gli obiettivi prefissati: “Perchè innanzitutto qui si può contare su una società forte, quadrata e seria. Ci sono pochi ambienti dove si può lavorare come qui. Poi vedo nei giocatori tanta voglia di riscatto sia in chi c’era nello scorso campionato e vuole riprendere la categoria, sia negli altri come il sottoscritto che la B non l’ha ancora fatta. Tutti sono disponibili e pronti a mettersi in discussione e a dare il massimo per la causa comune. Le motivazioni sono la molla per riuscire, il gruppo è fantastico perchè lavora e fa festa insieme. Anche il tasso tecnico c’è, ma conta di più la voglia di fare. Volere è potere”. La squadra è pronta a ricominciare dunque, c’è un titolo di campioni d’inverno a portata di mano e dopo la sosta al Tombolato arriva il Sudtirol, formazione da non sottovalutare: “Li ho visti giocare a Padova e in altre partite. Sono una buona squadra che avrebbe meritato qualche risultato più gratificante. Noi però torniamo al Tombolato dopo la sconfitta con la Feralpisalò e non possiamo sbagliare, anche se ripartire dopo una sosta può essere un ostacolo in più. Dobbiamo restare la squadra operaia vista a Cremona e fare nostri i tre punti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy