Pescara-Cittadella, Zeman non risparmia critiche ai suoi: “Se giochiamo da fermi…”

Pescara-Cittadella, Zeman non risparmia critiche ai suoi: “Se giochiamo da fermi…”

Commenta per primo!

Intervenuto in conferenza stampa, l’allenatore del Pescara Zdenek Zeman ha così commentato l’inaspettata sconfitta tra le mura amiche contro il sorprendente Cittadella: “Non voglio cercare scuse per l’orario, certo è che la prestazione non è stata ottimale. Abbiamo fatto male, anche loro hanno segnato in fuorigioco e su calcio d’angolo. Hanno cercato di non giocare a calcio ma solo di rimessa e perdendo tanto tempo. Sono una squadra esperta e fanno quello che devono fare. Da parte nostra mancava il movimento senza palla, abbiamo sempre giocato sui piedi di un compagno con loro che erano sempre aggressivi. Abbiamo sviluppato e creato poco. Nel secondo meglio ma non è bastato. Meglio giocare in trasferta? Se giochiamo in casa o no è lo stesso, dobbiamo cambiare atteggiamento. Se giochiamo da fermi non faremo mai risultati. Mi preoccupa l’atteggiamento. Noi dobbiamo giocare sugli spazi, se giochiamo sui giocatori fermi non arriviamo da nessuna parte. Il problema è che non hanno ancora chiaro quello che devono fare, siamo indietro come concetti. Utile il ritorno di Mancuso? Non voglio parlare degli assenti. Più siamo e meglio è per me che posso decidere. La squadra ha paura? Non so di cosa devono avere paura. Devono rischiare di giocare la palla e seguirla, per ora non ci riusciamo al meglio”, sottolinea TuttoPescaraCalcio.com.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy