Pillon-Padova: avanti insieme? Il nodo da sciogliere è solo economico

Pillon-Padova: avanti insieme? Il nodo da sciogliere è solo economico

E intanto Bergamin e Bonetto hanno stanziato il budget 2016/17

L’incontro di ieri mattina è stato senza dubbio positivo tra Bepi Pillon e Giorgio Zamuner. Le buoni impressioni di cui ha parlato il tecnico trevigiano, sono corrisposte da parte del nuovo dg del Padova (manca solo l’ufficialità per la sua nomina). Zamuner in buona sostanza è pronto a sposare le idee di Pillon, senza preclusioni dovute al fatto che i due non hanno mai lavorato insieme. Il nodo da sciogliere ora è solo economico: Pillon, non è un mistero, ha chiesto un adeguamento del contratto. E’ l’unico ostacolo da superare. Bergamin e Bonetto, che hanno già stanziato il budget per l’anno prossimo (si parla di una cifra molto vicina a quella dell’anno scorso, circa 5 milioni) stanno valutando se è il caso di “investire” su Pillon. E’ per questo che i due imprenditori hanno preso qualche ora supplementare di riflessione. Ma non si andrà oltre questa settimana: manca poco ormai per conoscere il futuro di Pillon (che dopo il colloquio con Zamuner ha scalato le posizioni e ora è in pole position). Sarà ancora lui a guidare il Padova?

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy