Sala stampa Cittadella-Spal, Venturato: “Peccato non aver alzato la coppa. Certi errori l’anno prossimo non possiamo permetterceli”

Sala stampa Cittadella-Spal, Venturato: “Peccato non aver alzato la coppa. Certi errori l’anno prossimo non possiamo permetterceli”

Commenta per primo!

Le voci dalla sala stampa del Tombolato post Cittadella-Spal.

Venturato: “Primo tempo non adeguato, la Spal ci ha puniti nei nostri errori. Potevamo anche andare in vantaggio ma poi loro hanno trovato il gol e per noi è diventato tutto più difficile. Non siamo riusciti ad alzare le due coppe, in cui abbiamo comunque raggiunto la finale, che sarebbero state le ciliegine sulla torta ma bisogna solo ringraziare questo gruppo per quello che ha fatto quest’anno. Non credo ci siano stati cali di tensione ma solo qualche errore che una squadra forte come la Spal che abbiamo affrontato stasera ha sfruttato  Abbiamo fatto una trasferta mercoledì a Benevento e abbiamo avuto meno tempo per recuperare rispetto a loro. Ho anche cercato di far giocare qualcuno che non aveva giocato a Benevento per avere più freschezza in campo ma dobbiamo imparare da questa partita: se fai certi errori contro squadre di valore li paghi e l’anno prossimo non potremo permetterceli. Litteri? Ha avuto un problema personale e non ha potuto essere a disposizione”.

Pascali: “Abbiamo concesso dei gol evitabilissimi e loro sono stati cinici nelle occasioni che gli abbiamo concesso. Dietro potevamo fare meglio nei gol e davanti potevamo fare di più. Dispiace perché potevamo chiudere la stagione in modo trionfale e sono sicuro che come a me a tutto il gruppo è bruciato non aver alzato la coppa. In difesa ci sarà da lavorare perché è vero che abbiamo segnato tanto ma abbiamo subito anche troppe reti e l’anno prossimo sarà ancora più difficile. Questa gara non cancella tutto ciò di buono che abbiamo fatto in campionato ma ci darà comunque più rabbia per partire al meglio la prossima stagione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy