Venturato, il bilancio sulle due amichevoli: “Dobbiamo imparare a gestire meglio il pallone”

Venturato, il bilancio sulle due amichevoli: “Dobbiamo imparare a gestire meglio il pallone”

di Redazione PadovaSport.TV

Due partite in ventiquattr’ore per mettere sempre più minuti nelle gambe dei giocatori in vista del primo impegno ufficiale della stagione, la Coppa Italia. Roberto Venturato dopo il successo di Rovereto sulla Cremonese si deve accontentare del pareggio con la Virtus Vecomp, neopromossa in serie C: «Bene il Cittadella nel primo tempo, abbiamo fatto sessanta, settanta minuti positivi. Mi dispiace per i due gol presi nella ripresa, si potevano evitare. Quando calano le energie, i ragazzi devono imparare a gestire il pallone per portare a casa il risultato. Sotto questo punto di vista dobbiamo lavorare molto, nella concentrazione, perché tra il portare a casa la vittoria e il pareggio, come successo contro i veronesi, c’è grande differenza». Il tecnico è comunque contento dei segnali avuti dai giocatori: «Stanno tutti lavorando bene, con grande impegno. Continueremo così nei prossimi giorni, i carichi di lavoro ci saranno, è chiaro che prepareremo anche il debutto in Coppa Italia». Tra le positive indicazioni ci sono le prove di Panico e Finotto, entrambi in gol. Giocatori veloci che sanno andare negli spazi. «Hanno qualità importanti, lo si sapeva. Panico ha fatto tutta la trafila delle nazionali, Finotto ha vinto due campionati con la Spal, è reduce da una stagione non molto positiva ma ha caratteristiche che ben si abbinano con il nostro modo di giocare». (Da Il Gazzettino)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy