Venturato post Spezia: “Arrighini-Strizzolo? Forse qualcuno non li conosce, ma hanno grandi qualità”

Venturato post Spezia: “Arrighini-Strizzolo? Forse qualcuno non li conosce, ma hanno grandi qualità”

di Redazione PadovaSport.TV

«È stata sicuramente una buona partita da parte nostra. Nel secondo tempo abbiamo sofferto un po’ troppo, ma questo punto è un segnale importante». Rispetto al dopo-gara di tre giorni prima, e alle accese polemiche seguite alla sfida con l’Ascoli, Roberto Venturato appare decisamente più disteso nella sala stampa dello stadio Picco. «Nel primo siamo riusciti a stare abbastanza alti, abbiamo trovato il gol e siamo andati vicini al raddoppio. Nel secondo ci siamo un po’ abbassati, e forse sulle gambe ha pesato anche l’impegno di venerdì: sarebbe servito essere un po’ più lucidi. Credo che il pari sia giusto», sottolinea il tecnico del Cittadella. «In questa fase iniziale del campionato abbiamo peccato un po’ nella concretezza: siamo spesso stati bellimapoco efficaci, stavolta lo siamo stati». Come commenta la splendida combinazione Arrighini-Strizzolo che ha portato al vostro vantaggio? «L’avevo detto prima della partita: magari in giro non conoscono i nostri giocatori, ma hanno qualità importanti e sanno fare queste cose». Può dire che a La Spezia ha ritrovato il suo Cittadella? «Non l’avevo mai perso. Il Cittadella ha sempre sfoderato buone prestazioni, anche quando è stato sconfitto. Deve essere, però, più attento in determinate circostanze. L’abbiamo visto anche stavolta: abbiamo preso un gol evitabile, su un calcio da fermo. E invece i particolari vanno curati, perché in Serie B la differenza la fanno i dettagli». Il rientro di Scaglia ha regalato solidità al reparto arretrato. «Sicuramente è importante nella capacità di contrastare gli avversari con i suoi centimetri, specie contro attaccanti come Granoche e Nené. Mandarlo in campo è stata una scelta tecnica». Nel secondo tempo ha dato fastidio anche l’arretramento di Piu che marcava Iori. «Ci ha messo un po’ in difficoltà. Abbiamo delle rotazioni per far fronte a questo tipo di marcatura sul nostro regista e non le abbiamo utilizzate. Ma lo Spezia ha grandi mezzi ». Si è fatto un’idea di dove può arrivare questo Cittadella? «Siamo una neopromossa, che vive la Serie B quasi da undici anni. La voglia di stare fra le prime c’è, prima però otteniamo i punti salvezza». (Da Il Mattino)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy