Sala stampa Frosinone-Cittadella, Foscarini: “A un certo punto speravo anche di vincere. L’atteggiamento mi è piaciuto”

Sala stampa Frosinone-Cittadella, Foscarini: “A un certo punto speravo anche di vincere. L’atteggiamento mi è piaciuto”

Commenta per primo!

Dalla sala stampa del Matusa, il post Frosinone-Cittadella:

Stellone: Oggi abbiamo sofferto un po’ nel primo tempo la loro iniziativa, poi ci siamo messi a tre e abbiamo creato occasioni da gol. Nella ripresa meglio, e dopo il gol potevamo anche raddoppiare. Poi è arrivato il pareggio su fallo laterale, vorrei rivedere bene l’azione perchè non ho capito cos’è successo. Parliamo di un’altra partita che potevamo vincere e non abbiamo vinto. In classifica le altre non hanno allungato, meglio così, anche se potevamo staccarci noi.

Foscarini: Arbitraggio? Negli episodi decisivi non ha sbagliato, anche se magari il fallo su Coralli c’era. Tutto sommato non ha influenzato. Soddisfatto? Sì, anche se dopo il primo tempo mi ero forse un po’ illuso. Avevo visto un Frosinone in difficoltà, e speravo di vincere. Siamo nelle condizioni di dover vincere sempre, il punticino purtroppo non ci aiuta molto. Bisogna sempre saper approfittare delle difficoltà del’avversario, mi è piaciuta comunque la determinazione della squadra, siamo più incisivi e più pratici. Oggi abbiamo patito un po’ quel gol dopo appena due minuti. Gerardi e Paolucci? Mi hanno aiutato a tenere alto il baricentro. Abbiamo bisogno di ossigeno, ovvero solo i tre punti. Sentore di esonero in settimana? Io credo solo che non servano i suggerimenti dei giornalisti verso la società… La società sa quello che deve fare, se pensa che non sia più in grado di guidare la squadra mi manda via.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy