Sala stampa, Marchetti e Venturato: “Abbiamo fatto la partita pensando a noi stessi”

Sala stampa, Marchetti e Venturato: “Abbiamo fatto la partita pensando a noi stessi”

Le voci dalla sala stampa dopo Cittadella-Potenza, risultato che segna un record per la competizione (il 15-0 della Juventus negli anni ’20 in seguito fu annullato)

Bizzotto: “L’importante era non prenderla sotto gamba questa partita, all’inizio per quanto mi riguarda sembrava non entrare mai la palla, ho fatto 4 gol ma ne ho sbagliati altrettanti. Con Coralli i movimenti sono diversi dall’anno scorso, faccio ancora troppi errori anche se con lui mi trovo bene. Lega Pro? Devo dimostrare di poterci stare”.

Venturato (all. Cittadella): “Il risultato largo? Abbiamo giocato soprattutto per noi stessi, cercando di tenere il ritmo alto e mettere ulteriori minuti nelle gambe, penso sia più rispettoso verso l’avversario continuare a giocare e dare ritmo e intensità alla gara piuttosto che fermarsi. Indicazioni? Ho visto una squadra attenta e aggressiva. Gerarchie? È ancora presto, metto in campo chi sta meglio. Bizzotto? Mi ha confermato di avere capacità realizzati importanti, deve avere pazienza e umiltà e continuare a lavorare così. Esordio al Tombolato? È sempre un’emozione la prima volta.

Marchetti (dg Cittadella): “A fine partita i dirigenti del Potenza hanno capito e apprezzato il nostro atteggiamento. Abbiamo continuato a giocare pensando a noi stessi e a onorare al meglio la partita. Poi certo, arrivare a situazioni come questa, dove ci si trova a giocare contro la Juniores… Siamo in Italia…”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy