Trezeguet-Modena, Novellino si oppone: “Non voglio nomi famosi, in B serve gente che corre”

Trezeguet-Modena, Novellino si oppone: “Non voglio nomi famosi, in B serve gente che corre”

Commenta per primo!

Antonio Caliendo, storico manager di David Trezeguet, è diventato negli scorsi mesi proprietario del Modena. L’attaccante ex Juventus invece ha appena terminato la sua avventura nel campionato indiano con la maglia del Pune City e le strade dei due potrebbero presto ricongiungersi. Ai microfoni di Sky Caliendo ha infatti affermato di voler fare un bel regalo di Natale alla sua squadra: “Trezeguet? Potrebbe essere un bel regalo di Natale, incontrerò col giocatore che è appena tornato dall’India, poi vediamo. Un pensiero l’ho fatto, bisogna vedere se lui ha ancora voglia: se è così, penso che un favore me lo farà”. Ad opporsi a questa operazione però pare che ci sia la volontà del tecnico Novellino che è contento del suo attuale parco attaccanti e non vorrebbe aggiungere prime donne: “La Serie B è un campionato particolare, qui bisogna correre molto ed io sono felice per i gol realizzati da Ferrari e Nardini. Non voglio nomi famosi”. Ora non resta che attendere la decisione di Trezeguet, chissà se la sua voglia di mettersi ancora in gioco sarà talmente forte da farlo scendere in cadetteria e, perché no, far ricredere a suon di gol un allenatore scettico come Walter Novellino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy