Verso Cittadella-Bassano, Cappelletti ci tiene a far bene: “Abbiamo un organico che può puntare ad entrambi gli obiettivi. Pur di giocare faccio anche il portiere”

Verso Cittadella-Bassano, Cappelletti ci tiene a far bene: “Abbiamo un organico che può puntare ad entrambi gli obiettivi. Pur di giocare faccio anche il portiere”

Commenta per primo!

Si avvicina la gara di Coppa Italia di domani al “Tombolato” tra Cittadella e Bassano e i ragazzi di Venturato sono pronti a lottare per il passaggio del turno che significherebbe quarti di finale. Il mister granata opererà un ampio turnover dando spazio a chi in campionato ha giocato di meno come per esempio Daniel Cappelletti, smanioso di scendere in campo per aiutare la squadra: “Pur di giocare mi adatto a fare anche il portiere. Non ho preferenze, nelle ultime due stagioni ho giocato in entrambi i ruoli (centrale o laterale destro di difesa) anche se magari in fascia mi sento un pò più libero di sganciarmi”. I granata ci tengono a fare bene anche in coppa e come sottolinea anche Cappelletti l’ampia rosa permette di poter puntare ad entrambi i traguardi: “Abbiamo un organico che consente di puntare ad entrambi gli obiettivi. Chi ultimamente ha giocato meno ha motivazioni doppie in quanto ha l’opportunità, dimostrando di fare bene in coppa, di poter avere maggior spazio in campionato”. La squadra è in salute e dopo i tre pareggi che avevano fatto pensare ad una piccola flessione si è immediatamente risollevata con due importanti vittorie contro due squadre tutt’altro che facili da affrontare: “Non si può essere al top per tutta la stagione, succede anche alle nostre concorrenti. Noi siamo stati bravi a portare a casa il risultato anche nei momenti di difficoltà. Poi la vittoria con la Reggiana ci ha ricaricati ed i benefici si sono visti a Pordenone”.   

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy