Vigilia Catania-Cittadella, Foscarini: “Questa partita rappresenta un bivio anche per me”

Vigilia Catania-Cittadella, Foscarini: “Questa partita rappresenta un bivio anche per me”

Vigilia Catania-Cittadella, parla Foscarini. Ecco le sue dichiarazioni:

Foscarini: La partita di domani sarà un bivio anche per me, a livello personale. Se l’Entella vince con il Crotone è dura, domani per noi è la finale. Partita da dentro o fuori, se facciamo male siamo fuori dai giochi. Abbiamo più motivazione del Catania. Pochi tiri in porta? Su dieci tiri non segnamo, manca qualcosa sul piano della convinzione. I giocatori sono sempre gli stessi, quello che manca è solo sul piano mentale. I risultati portano sicurezza interiore, la mancanza di risultati porta incertezza. Atteggiamento remissivo? In parte mi sento responsabile, ma io sto attento a tutto in settimana, cerco di fare lo psicologo. Manca poche ore alla gara, voglio una squadra cattiva. Bizzotto? Può darci una mano, Gerardi invece è convocato ma entrerà a partita in corso molto probabilmente. Può esserci una staffetta Gerardi-Bizzotto. Barreca? Ci sarà. Bazzoffia invece ha un problema alla spalla, non sarà convocato. Assenza Sgrigna? Pesa in una partita così, le sue intuizioni potevano aiutarci.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy