Acquafresca in caso di serie A? Il Padova ci pensa

Acquafresca in caso di serie A? Il Padova ci pensa

Guai a parlare a Foschi di ripescaggio, il ds non vuole neanche sentire nominare quella parola. Aldilà delle dichiarazioni ufficiali però, la società biancoscudata si sta muovendo anche in questo senso poichè non si può escludere a priori l’ipotesi di una promozione a tavolino. Se l’Atalanta dovesse essere punita con la retrocessione d’ufficio, il Padova sarebbe in pole-position per la sostituzione dei bergamaschi nella massima serie. E, in questo caso, sarebbe deleterio farsi trovare impreparati. E’ quindi corretto parlare di un mercato parallelo del Padova: alcuni nomi che la società sta trattando sono legati esclusivamente alla partecipazione alla serie A dei biancoscudati (Paloschi, ad esempio, è molto difficile che possa accettare un trasferimento in B). Nelle ultime ore è uscito anche il nome di Robert Acquafresca, da poco riscattato dal Genoa (era in compartecipazione con il Cagliari, dove ha disputato l’ultima stagione). L’attaccante italo-polacco sarebbe già stato contattato da Foschi che gli avrebbe illustrato i progetti del “Padova-A”. Sempre del “Padova-A” potrebbe far parte l’esterno d’attacco (sempre del Genoa) Jankovic e la punta Riccardo Meggiorini (tornato in Liguria dopo l’esperienza a Bologna). Acquafresca, Jankovic e Meggiorini sono tutti giocatori che non rientrano nei piani del Genoa e che, in caso di serie A del Padova, potrebbero essere girati in Veneto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy