Aggressione ultras, Criscitiello: “Intervenga Abodi. I delinquenti vadano in carcere”

Aggressione ultras, Criscitiello: “Intervenga Abodi. I delinquenti vadano in carcere”

Commenta per primo!

Dall’editoriale di TMW, a firma Michele Criscitiello:

E’ passato quasi inosservato lo scempio Padova. Ci teniamo ad alzare la voce, anche se non amiamo dire “Ve lo avevamo detto”. Ricordate quando il vice-sindaco di Padova, tal Rossi, attaccò duramente la società di Penocchio mettendo contro al club i tifosi? Bene, sabato dopo la partita del Padova a Bari il Direttore dell’area tecnica Marco Valentini, su un autogrill, è stato aggredito e minacciato da 7 facinorosi che gli sono entrati in auto. Uno schifo! Ci poniamo delle domande, perchè come direbbe Giulio Andreotti: A pensar male si fa peccato ma molte volte ci si azzecca. Come mai questi ultras e le amministrazioni comunali non hanno mai alzato la voce quando Cestaro gettava 50 milioni dalla finestra e non raggiungeva mai la promozione? Come mai Cestaro fino a metà ottobre pretendeva di entrare negli spoagliatoi del Padova? Crediamo che il Presidente Penocchio sia stato, finora, un signore e forse nel calcio di oggi questo non aiuta. Gli ultras facciano gli ultras. Ovvero tifare e contestare. I delinquenti vengano arrestati. Cestaro faccia l’ex Presidente e nonno di famiglia mentre il Sindaco, se c’è, si occupi dei problemi della comunità. Al Padova ci pensano Penocchio e i Valentini. Il Padova, finora, ha pagato tutte le tasse e tutti gli stipendi ed è primo in classifica nei bilanci della B. Sull’aggressione a Valentini vogliamo delle risposte ma soprattutto occorre un intervento del Presidente della Lega di B, Andrea Abodi sempre attento e sensibile ai fattori ambientali e di fair play. Sono stati identificati quei 7 teppisti? Vogliono far spazientire Penocchio ma il Presidente del Padova ha 10 centimetri di pelo sullo stomaco. Se non bastassero può arrivare anche a 20. L’importante è che chi deve recepire, recepisca. Al più presto…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy