ArziChiampo-Padova, le pagelle: Busetto in versione super e che Mazzocco! Ilari-Tiboni da rivedere

ArziChiampo-Padova, le pagelle: Busetto in versione super e che Mazzocco! Ilari-Tiboni da rivedere

Commenta per primo!

Petkovic 6.5: Un’uscita a vuoto nel primo tempo e due provvidenziali parate su Marchetti nel secondo. La difesa biancoscudata ha avuto sì molto da lavorare, ma ha protetto a dovere la porta del giovane estremo difensore serbo che, quando chiamato in causa, si è fatto trovare concentrato.

Busetto 7.5: Graditissima sorpresa di giornata. Chiamato a sostituire l’infortunato Dionisi, torna ad agire nel suo ruolo naturale dopo essere stato impiegato da Parlato come esterno alto nel 4-2-3-1 nelle prime gare di campionato. E la differenza si vede: la prestazione è di qualità, le sue discese sulla destra impensieriscono in continuazione la retroguardia avversaria e producono anche, al 41′, il chirurgico cross per il gol di Mazzocco. Il tutto senza perdere di vista l’attenzione difensiva. Certo, il posto da titolare di Dionisi non è in discussione, ma un Busetto così non può essere tenuto in panchina. Avanti così.

Niccolini 6.5: La costanza di rendimento dell’ex difensore del Pordenone è sempre più da applausi, così come l’intesa che lo lega al suo omologo Sentinelli. In coppia annullano completamente Trinchieri, che non si rende mai pericoloso dalle parti di Petkovic. La porta biancoscudata è in buone mani.

Sentinelli 6.5: Vedi sopra.

Degrassi 6: Prestazione senza infamia e senza lode per l’ex primavera della Juventus. Tocca pochi palloni, ma li gestisce sempre bene. Meno in evidenza in zona offensiva rispetto a Busetto anche su indicazione di mister Parlato, che, come al solito, predilige la catena di destra.

Nichele 6: In ombra nell’iniziale centrocampo a tre, appare più a suo agio nel 4-2-3-1.

Segato 5.5: Prima insufficienza stagionale per l’ex centrocampista del Delta Porto Tolle che si fa ingenuamente ammonire al 12′ per non aver rispettato la distanza regolamentare in occasione di un calcio di punizione a centrocampo e appare impreciso in fase di impostazione. Giusta la sostituzione nel secondo tempo.

(Dal 74′, Bedin): s.v.

Mazzocco 7+: Ormai è una certezza. Altra prova di grande maturità nonostante la giovane età per il giovane centrocampista di proprietà del Parma ed altro, pesantissimo, gol in trasferta (il terzo stagionale). A suo agio anche come esterno alto nel 4-2-3-1. E’ questo che significa essere un giocatore completo.

Cunico 6: Braccato anche oggi dai tacchetti dei difensori avversari, cerca di organizzare il gioco sulla trequarti. Ma, come ha giustamente sottolineato Parlato nel postpartita, oggi sfondare al centro era dura. Sarà per la prossima volta…

Ilari 5.5: Lui che si scatena in fase di accelerazione, oggi non trova spazi tra le maglie della retroguardia avversaria ed appare quindi impalpabile. Ha in ogni caso il merito di provare a pungere, sebbene in maniera imprecisa.

(Dall’84’ Thomassen): s.v.

Tiboni 5: Nelle idee di Parlato è lui ad avere il compito di fare da boa, di far alzare il baricentro della squadra, di farsi sentire e vedere in area di rigore. Niente di tutto ciò. L’impegno c’è, si vede, ma non basta. Arriva alla conclusione in una sola, imprecisa occasione e viene giustamente sostituito nel secondo tempo, non avendo ancora i 90′ nelle gambe.

(Dal 62′ Pittarello) 6: Le solite sportellate. Ma i rocciosi difensori di casa lo arginano con successo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy