Barsotti: Forza Cestaro, la serie A sarà  tua

Barsotti: Forza Cestaro, la serie A sarà  tua

Dal blog (clicca qui) del giornalista del Mattino, Leandro Barsotti:

Leggo in questi giorni, come voi del resto, della birra Antoniana e che potrebbe entrare nel calcio Padova. Sarà vero? Con che quote? Lo vedremo presto.

Ho come l’impressione, tuttavia, che ci siano alcuni colleghi giornalisti che fanno il tifo per una soluzione di rivoluzione societaria: come se la birra Antoniana fosse proprietà di ricchi arabi pronti a portare il nostro Padova in Champions League, un po’ come è successo al Paris Saint Germain.

Il calcio è tifo, e alla fine si fa il tifo non solo per la squadra ma pure per le persone: per un giocatore particolare che ci piace, per un allenatore con cui ci pare di intravvedere i nostri stessi pensieri, per un dirigente che ci sembra applicare il nostro credo calcistico. Anch’io sono stato tifoso di alcuni allenatori (non ho mai nascosto la passione per Dal Canto) e di alcuni dirigenti; e anch’io non ho amato molto alcuni allenatori e alcuni dirigenti (si sa che non riuscivo a capire Rino Foschi).

Con Cestaro però è diverso.

Fare il tifo affinchè il cavaliere sia messo ai margini, o in minoranza, o comunque fuori dalle sorti del calcio Padova mi sembra francamente ingiusto. Se vuoi veramente il bene del calcio Padova, se per te il calcio non è solo potere mediatico, non puoi tifare contro la persona che più ha dimostrato di voler bene al calcio Padova in questo millennio, Marcello Cestaro. Aggiungo: Cestaro e la sua vice Carron.

Non ho nulla contro la Interbrau dei fratelli Vecchiato, anzi: adoro la birra.

Ho un’idea ancora romantica del calcio Padova di Marcello Cestaro e la convinzione che ce la farà. Arriverà nel modo più incredibile, ma prima o dopo la serie A arriverà. E spero accada con il vecchio Cestaro ancora in sella. Per un grandioso giro di campo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy