BELLOTTO: “L’EUGANEO SARA’ UNA BOLGIA”

BELLOTTO: “L’EUGANEO SARA’ UNA BOLGIA”

L’allenatore padovano parla della supersfida di domenica. Lunedì sera sarà  poi ospite di Padova Sport (ore 20, Telecittà )

Farà parte di quella schiera di addetti ai lavori presenti all’Euganeo non neutrale. Ovvio, perchè Gianfranco Bellotto, padovano di Camposampiero, ha sempre i colori biancoscudati nel cuore.

I padovani hanno risposto presente all’appello, domenica la squadra di Sabatini non sarà certo sola…

L’Euganeo sarà una bolgia, ci sarà un’atmosfera da combattimento, una partita davvero da non perdere. Bisogna anche capire che tipo di riflessi psicologici può avere questo fattore, su entrambe le squadre.

…Motivatissime entrambe. Il Brescia però parte favorito.

Ambiente, motivazioni e stimoli saranno massimali da una parte e dall’altra. E’ vero che i lombardi hanno qualcosa in più, ma in queste situazioni il gap si accorcia notevolmente. Io credo possa succedere veramente di tutto domenica all’Euganeo.

Chi sarà l’uomo chiave?

In queste partite l’uomo determinante di solito è l’attaccante, quello che durante il campionato ha fatto più gol. E poi le palle inattive. Singoli episodi che possono influenzare tutta la partita.

Un consiglio a Sabatini.

Carlo ha già avuto modo di giocare spareggi e sappiamo come è andata. L’importante è che trasmetta serenità, il Padova in questo modo può ottenere molto. Conosceranno a memoria l’avversario, è una squadra con un potenziale elevato. Ma, ripeto, in queste partite da dentro o fuori, la squadra meno quotata ha qualche possibilità in più.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy