Binda: “Assurdo lo 0-3 a tavolino per il Torino. Le colpe? Soprattutto dell’arbitro”

Binda: “Assurdo lo 0-3 a tavolino per il Torino. Le colpe? Soprattutto dell’arbitro”

Commenta per primo!

Nicola Binda è intervenuto questa sera a Padova Sport: “Questo black-out è un evento eccezionale – ha spiegato il caporedattore della Gazzetta dello Sport – comunque prescritto dal regolamento. Secondo me si rigiocherà nel 2012, non credo prima, domani il giudice in presenza del reclamo del torino non omologherà la partita, deciderà poi venerdì sul da farsi. Credo sia assurdo comunque pensare allo 0-3 a tavolino. Difficilmente comunque si giocherà prima di Natale poichè davanti a un ricorso alla disciplinare non si potrà scendere in campo, non avrebbe senso. La Lega sabato ha fatto confusione con i comunicati, si è difesa dicendo che il primo era solo una nota e non un comunicato ufficiale. Credo che la colpa sia principalmente dell’arbitro che doveva prendere una decisione subito dopo il primo black out, la partita non è stata regolare così spezzettata. Era la partita più importante dell’anno, doveva essere regolare. Dò la colpa all’arbitro che non ha preso decisione subito, ma è anche vero che il fatto è raro ed eccezionale, non si può pensare che a Padova possa succedere una cosa del genere.  Il Torino faceva più bella figura ad accettare la prosecuzione il giorno dopo? L’accordo è stato fatto tra i due capitani, poi ragionando su questioni logistiche il Torino ha cambiato idea… hanno fatto altre valutazioni in un secondo tempo, anche strategiche. Era comunque nel loro diritto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy