Black-out, Binda (Gazzetta): “Giudice tifoso? Posizione equivoca che andava risolta a monte”

Black-out, Binda (Gazzetta): “Giudice tifoso? Posizione equivoca che andava risolta a monte”

Nicola Binda, nota firma de La Gazzetta dello Sport, è intervenuto questa sera durante la trasmissione PadovaSport, tornando sull’argomento black-out: “Si tratta di una ferita sul campionato, una brutta pagina. E’ passato troppo tempo e questa decisione arriva tardi, dal punto di vista del regolamento nudo e crudo la sentenza del Giudice ci sta. Ma è anche vero che dispiace che ci vada di mezzo il Padova, che stava vincendo quella partita. Valente è tifoso del Torino? Anche se fosse da qui a dire che il suo giudizio sia stato dettato da fede calcistica o rapporto di parentela, saremmo a livelli davvero bassi. E’ grave se il giudice decidesse di seguire il cuore. Mi pare abbia invece svolto le sue funzioni in maniera asettica, sennò avrebbe agito subito da tifoso, dal primo momento. Si tratta comunque di una posizione equivoca la sua, che andava risolta a monte, non dopo che è scoppiata la bomba”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy