Black-out, il 18 maggio l’Alta Corte si esprimerà 

Black-out, il 18 maggio l’Alta Corte si esprimerà 

Non è più finita, ora c’è una nuova scadenza. L’Alta Corte di Giustizia (dopo il ricorso del Torino) ha rivelato che l’udienza sarà anticipata per motivi di calendario. Ecco il comunicato: ”Ritenuta l’urgenza in relazione alla situazione del campionato dedotta dalla ricorrente, ha fissato la relativa udienza di discussione per il giorno 18 maggio, alle ore 10, riservando in quella sede l’eventuale adozione di ogni provvedimento cautelare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy