Black-out, le reazioni in casa Padova dopo la decisione della Corte di Giustizia

Black-out, le reazioni in casa Padova dopo la decisione della Corte di Giustizia

Il Presidente del Calcio Padova Marcello Cestaro ha così commentato la sentenza:” Abbiamo sempre avuto fiducia che quei tre punti sarebbero ritornati a noi, era giusto così. Domani con il Grosseto spero che arrivi una seconda vittoria”. Soddisfatto anche il commento dell’amministratore delegato Gianluca Sottovia: “Siamo molto contenti di essere riusciti a far riavere alla squadra i punti che si era conquistata in campo. In particolare per Alessandro Dal Canto perché quest’anno ha svolto il suo lavoro con serietà e impegno costanti, pur essendo bersaglio di critiche a volte eccessive. I tre punti ci ridanno ora la classifica che abbiamo meritato. Complimenti all’avvocato Mattia Grassani che ha portato avanti con successo le nostre istanze”. Foschi ha rilasciato invece queste dichiarazioni a Radio Sportiva: “Siamo contenti, questo è il risultato del campo. Lì i tre punti li abbiamo meritati. Il risultato era stato ribaltato da una sentenza, adesso è tornato l´1-0. Vizio di forma nel ricorso del Torino? Questo non lo so, so solamente che ci hanno reso quello che abbiamo meritato sul campo. Quello che vorrà fare il Torino lo valuteranno loro, io dico solo che quello che è successo oggi è giusto, la partita si è conclusa con il triplice fischio di un arbitro che aveva stabilito che il Padova aveva vinto. Play off? La Serie B è un campionato difficile, la Samp vedo che si è ripresa. E´ tutto imprevedibile, questi tre punti ci danno morale ulteriore. Dal Canto? Sta lavorando bene, ha una media punti da promozione. Perdi una partita 6-0 come con il Pescara e partono le chiacchiere: non credo che Dal Canto rischi e da parte mia valuto solo positivamente quello che fa”. Questo infine il commento a caldo di mister Alessandro Dal Canto: “Siamo molto soddisfatti perchè erano tre punti che i nostri giocatori si sono guadagnati sul campo. Ora concentriamoci sulla partita di Grosseto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy