Bortolo Mutti, dal capolavoro Messina all’ombra calcioscommesse

Bortolo Mutti, dal capolavoro Messina all’ombra calcioscommesse

Commenta per primo!

Spetterà a Bortolo Mutti il difficile compito di risollevare le sorti del Padova, miseramente ultimo con 1 punto in classifica e due soli gol all’attivo. Mutti (59 anni, di Trescore Balneario) è un allenatore esperto che nella sua lunga carriera di allenatore (iniziata nell’88 a Palazzolo) ha girato l’Italia, in piazze del nord, del centro e del sud. Nel curriculum spicca l’esperienza a Messina, dal 2003 al 2006, formazione con la quale conquista la promozione in serie A e, l’anno successivo, uno storico settimo posto nella massima serie. Negli anni messinesi fa la conoscenza di Marco Valentini, allora direttore sportivo dei siciliani (dal 2005). Il punto più basso a Bari: l’allenatore è coinvolto nello scandalo del calcioscommesse, durante la stagione 2010/11. A luglio del 2012 la commissione disciplinare ha accolto il patteggiamento: per lui squalifica di quattro mesi. Questa di Padova è la prima esperienza in panchina dopo la squalifica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy