Bovo: “Che delusione quella sera al Pedrocchi…”

Bovo: “Che delusione quella sera al Pedrocchi…”

Andrea Bovo a Bresseo fa il bilancio di questi sei anni a Padova (rinnovo quasi impossibile): “Solo due volte da quando sono qui all’ultima giornata non lottavamo per qualcosa. Sono stati sei anni di gioie e delusioni – ricorda il centrocampista – Sono rimasto male quando al Pedrocchi a fine campionato scorso ci fu un coro per tutti, anche per il magazziniere tanto per dire, mentre la mia presenza era quasi data per scontata. Sabato sera mi aspetto dai tifosi insulti, dispiace che tanti non assisteranno neppure alla partita. Il mio contratto? Non contesto la scelta della società perché l’ha fatta con tutti i giocatori in scadenza”. Poi un goffo tentativo di smentire quanto avevamo riportato la settimana scorsa sul suo trasloco: “Ho cambiato casa? No, assolutamente… Non ce l’ho mai avuta! E’ che qualcuno va a “spiare” in giro e magari fraintende quello che viene scritto…”. Ecco invece quanto scrive sua moglie: “Trasloco time! Dopo sei lunghi anni è arrivato il momento di salutare definitivamente Padova, sicuramente la cosa che mi mancherà di più sarà il meraviglioso parco sotto casa e gli splendidi amici che mi hanno accompagnato in tutti questi anni, siete la mia seconda famiglia, siete nel mio cuore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy