Calcioscommesse, Milanetto potrebbe essere riascoltato

Calcioscommesse, Milanetto potrebbe essere riascoltato

Secondo l’edizione genovese de Il Giornale la Procura della Repubblica di Genova avrebbe intenzione di chiudere l’inchiesta sul derby dell’8 maggio 2011 entro i primi giorni d’agosto e di inviare poi le carte al procuratore federale Stefano Palazzi, che deciderà se procedere con una nuova inchiesta sportiva. Il quotidiano riporta che «proprio in questo contesto emergono i nomi di altri calciatori doriani, ma né Zauri né nessun altro giocatore blucerchiato risulta indagato, anche perché su questo punto le intercettazioni sono molto confuse: si parla infatti prima di una presunta colletta di due giocatori della Sampdoria, poi di otto, poi di tutta la squadra, allargando il cerchio ad un’ipotesi che diventerebbe oltre che poco credibile anche difficile da accertare». Non si esclude che possano essere riascoltati i giocatori del Genoa coinvolti nell’inchiesta e attualmente indagati (Dainelli, Palacio, Milanetto e Criscito) anche se in realtà alcuni di questi sono già stati sentiti dal pm di Cremona.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy