Calori a PadovaSport: “Chissà  dove sarebbe Succi senza infortunio. Il mio Brescia? Non penso ai play-off”

Calori a PadovaSport: “Chissà  dove sarebbe Succi senza infortunio. Il mio Brescia? Non penso ai play-off”

di Redazione PadovaSport.TV

Alessandro Calori è intervenuto questa sera durante la trasmissione PadovaSport. L’ex allenatore del Padova, che ora guida il Brescia con ottimi risultati, ha salutato con entusiasmo Davide Succi, presente in studio. “Mi chiedo dove sarebbe ora Davide, senza quell’infortunio… Non voglio parlare di dove sarei potuto essere io, penso soprattutto a lui e ai traguardi che avrebbe potuto raggiungere”. Sul Brescia: “I ragazzi sono esaltati, abbiamo raggiunto un record europeo di imbattibilità e le cose stanno andando bene. Ricordo bene la faccia del presidente e della dirigenza quando mi hanno chiamato, motivo per cui non penso ai play-off ma a raggiungere in fretta l’obiettivo minimo. Tatticamente ho cambiato tanto, c’è stata una piccola rivoluzione. Mi hanno venduto subito Juan Antonio e Berardi, ho dovuto fare dei cambiamenti radicali. Il nuovo El Shaarawy? Si chiama El Kaddouri anche se ha caratteristiche diverse, non ha la stessa velocità di Stephan e forse è meno pronto, però farà strada. Lo seguivo da quando giocava in Belgio, lui nasce come trequartista. Altri giovani interessanti che ho in rosa sono Caldirola, Leali e Jonathas”. Sul Padova: “E’ vero che lo affronterò tra poco ma non voglio parlarne, prima c’è il Gubbio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy