Calori: “Ci hanno tagliato le gambe, ma noi non molliamo mai”

Calori: “Ci hanno tagliato le gambe, ma noi non molliamo mai”

Commenta per primo!

“Non siamo ancora in grado di fare quel salto” ammette con rassegnazione Alessandro Calori in sala stampa.

“Ci hanno tagliato le gambe -prosegue l’allenatore biancoscudato- In questa partita non abbiamo provato granché a crescere perché eravamo nervosi, questo è un passo indietro e dobbiamo migliorare. I numeri dicono che in casa siamo una cosa e in trasferta un’altra. C’è da dire anche però che Barreto ha fatto un gran gol. Son quelle prodezze che ti stroncano, così come quel rigore generoso concesso a loro. I difenderò sempre i miei ragazzi, sta a me far capire loro che per stare in alto serve un atteggiamento diverso.”

Anche sull’espulsione di Vantaggiato, il mister difende il suo attaccante, pur non giustificandolo “Per crescere vanno evitati atteggiamenti del genere. Mi dispiace quanto è successo. Non lo giustifico ma capisco che nella foga del momento a volte si reagisce male. Lunedì ne parlerà con Daniele.”

Calori si sofferma ad analizzare il gioco dei suoi: “Non si è sviluppata la manovra come invece riusciamo a fare di solito. Eravamo un po’ contratti. Ora devo trovare la chiave giusta per riuscire a sbloccarci fuori casa. Sono contento comunque di vedere che la determinazione è una costante. I ragazzi non mollano mai, e cercano il gol per tutti i 90 minuti, che si vinca o che si perda. E questo è molto importante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy