Cano dice addio al Padova. Con una lettera

Cano dice addio al Padova. Con una lettera

Andrea Cano si congeda dal Padova con una lettera, una lunga serie di ringraziamenti verso una piazza che professionalmente gli ha dato tanto. Se ne va dunque l’ultima bandiera della storia recente del Calcio Padova.

Scrivo queste righe non per ribattere a cose non veritiere che ho letto sui vari siti o giornali, ma per ringraziare tutti dei 7 anni passati con grande passione ed attaccamento ai colori biancoscudati.

Per primo ringrazio il presidente cavaliere Marcello Cestaro per l’affetto dimostrato sempre nei miei confronti.

Grazie a mister Pellegrino per avermi portato a Padova con coraggio.

Grazie a tutti gli allenatori e rispettivi staff tecnici da cui ho avuto tanto e a cui ho dato tanto.

Grazie a tutti i calciatori con i quali ho potuto confrontarmi e crescere, perché lo spogliatoio è un mondo a parte (troppo bello!).

Grazie a tutti i direttori sportivi.

Grazie a tutti i componenti del Calcio Padova.

Grazie a Torreglia, che mi ha accolto a braccia aperte sempre con rispetto.

Grazie a tutti i giornalisti.

E poi grazie a tutto il popolo biancoscudato per l’enorme affetto dimostratomi ogni singolo giorno della mia permanenza a Padova e che porterò sempre nel mio cuore, come il coro dedicatomi.

Un grazie particolare al mio preparatore dei portieri Massimo Mattiazzo, non solo sotto il profilo lavorativo ma soprattutto sotto l’aspetto umano.

Infine un grazie di cuore a tutti gli amici che ho avuto il piacere di conoscere in 7 anni e che mi hanno sempre sostenuto nei momenti di difficoltà come questo.

Un immenso grazie a tutti, un grosso in bocca al lupo e sempre forza Padova!

Andrea Cano

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy