Cesena-Padova, Renzetti: “In biancoscudato anni splendidi, ma non mi pento della scelta fatta”

Cesena-Padova, Renzetti: “In biancoscudato anni splendidi, ma non mi pento della scelta fatta”

Commenta per primo!

 “Ancora adesso, prima di addormentarmi, ci sono delle volte in cui mi metto a pensare alla strepitosa cavalcata che ci portò a sfiorare la serie A nel 2011. Furono due mesi memorabili, in cui vivemmo delle emozioni fortissime, peccato solo che il sogno svanì all’ultimo”. Lo ha detto Francesco Renzetti, uno dei tanti ex della sfida di domani sera al Manuzzi, intervistato da Il Mattino. “A Padova ho trascorso degli anni splendidi, ma non mi pento della scelta fatta – ha spiegato il terzino – Sono molto contento di essere a Cesena, dove mi sento di essere cresciuto già in questi primi sei mesi”. Dei tanti allenatori che ha avuto, chi le è rimasto più impresso? “Tutti sono stati importanti per la mia crescita, anche se sia il primo che l’ultimo anno sono stati assai travagliati. Nel complesso credo che Calori prima e Dal Canto poi abbiamo fatto un ottimo lavoro”. Sul momento attuale: “Fa un certo effetto vedere il Padova in fondo alla classifica – le parole di Renzetti – Ma il campionato è lungo, con un filotto positivo possono risollevarsi. Noi invece prima pensiamo a raggiungere la salvezza, è quello il nostro obiettivo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy