Crotone-Padova, Drago: “Il potenziale offensivo biancoscudato può metterci in difficoltà “

Crotone-Padova, Drago: “Il potenziale offensivo biancoscudato può metterci in difficoltà “

E’ uno dei tecnici rivelazione del campionato, seguito in vista del prossimo anno anche da alcuni club della massima serie. Massimo Drago, tecnico dei calabresi, alla vigilia di Crotone-Padova fa il punto della situazione: “Veniamo da una settimana particolare, molti giocatori sono stati in Nazionale e li ho avuti a disposizione per poco tempo. Da un lato è un orgoglio che i miei ragazzi vestano la maglia azzurra, dall’altro evidentemente c’è meno tempo per preparare la partita”. Le condizioni di Ligi, ricoverato dopo la trasferta di Avellino per uno pneumotorace, non sono ancora del tutto rassicuranti: “Non verrà dimesso prima di lunedì – spiega Drago – al momento ha ancora una macchinetta che deve tenere, dalla prossima settimana speriamo che la situazione possa normalizzarsi”. I tanti diffidati non preoccupano Drago: “Non mi faccio condizionare e non devono farsi condizionare neppure i ragazzi in campo. Ragiono partita dopo partita, se c’è bisogno di fare un fallo per evitare di subire gol lo si faccia senza esitazioni”. Drago ha grande rispetto per il potenziale offensivo del Padova: “Rocchi ha fatto più di 100 gol in serie A, Vantaggiato lo conosciamo tutti, Pasquato aveva tante offerte in estate e ha scelto Padova perché è nato lì, Improta è un ragazzo che ha qualità molto interessanti. Davanti hanno un bel potenziale che può metterci in difficoltà”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy