Cutolo: “Ora pensiamo partita dopo partita. La dedica? Al mio procuratore…”

Cutolo: “Ora pensiamo partita dopo partita. La dedica? Al mio procuratore…”

Le impressioni a caldo di Cutolo ai microfoni di Sky: “Abbiamo avuto un po’ di fortuna – ha detto l’attaccante napoletano, autore del secondo gol – ma tutto sommato penso che la vittoria sia stata meritata. Chiudiamo il girone di andata a 38 punti, questa era una partita importante. Dobbiamo pensare a partita dopo partita, dobbiamo pensare subito alla prossima, perché questa è solo stata solo una tappa di avvicinamento. Abbiamo avuto la pazienza necessaria. Per vincere c’è bisogno di tutti, per vincere e andare in serie A c’è bisogno di tutti, non siamo in troppi. Sono contento per Succi, che è rientrato dopo un anno, siamo molto felici per lui, sappiamo quanto ha sofferto in questo periodo”. Sul 4-3-3, modulo rispolverato oggi da Dal Canto: “E’ chiaro che questo modulo si adatta bene alle mie caratteristiche e abbiamo dimostrato di saperlo reggere bene. E’ anche giusto però pensare all’avversario, talvolta può servire anche coprirsi di più con un centrocampista in più. Le avversarie? Il Pescara mi piace tanto e mi ha impressionato. Può arrivare in fondo anche con il Verona. La settimana prossima abbiamo la Sampdoria, abbiamo 12 punti di vantaggio sulla Sampdoria, nessuno se lo sarebbe aspettato. Abbiamo un vantaggio notevole e importante su di loro, dovranno sudare tanto e sicuramente verranno all’Euganeo per vincere. Vorrei dedicare il gol al mio procuratore Paolo Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy