Dal Canto: “Finchè c’è vita c’è speranza, ma il calendario è difficile”

Dal Canto: “Finchè c’è vita c’è speranza, ma il calendario è difficile”

Dal Canto in sala stampa: “Il Padova è stato bravo a giocare la partita su lotta e palle recuperate. Il Varese è una squadra molto forte e questo risultato ci appaga ma dobbiamo ancora guardarci dietro. Oggi il Varese è stato aggressivo su Italiano. Anche le punte esterne hanno trovato più difficoltà del solito a sviluppare il gioco.”

Durante la conferenza stampa Sannino irrompe (maleducatamente, non possiamo fare a meno di sottolinearlo) in sala “Ringrazio tutti i tifosi per il calore di oggi (è il suo compleanno e la città era tappezzata di manifesti per lui, ndr). Sentire cori per il compleanno di un allenatore è stata una cosa bellissima, mai vista nel calcio”. Dal Canto perplesso chiede alla stampa cosa succedesse. E’ il compleanno del mister, gli si fa notare. E il tecnico biancoscudato esclama (palesemente scocciato per l’intrusione) “Buon per lui” tra le risate generali.

“E’ un po’ tardi per la corsa ai playoff ma finchè c’è vita c’è speranza e faremo il massimo. Dovremmo fare due vittorie fuori casa. Le cose per caso non accadono mai. Paghiamo defezioni importanti e non sarà facile ma abbiamo il dovere di mettercela tutta.”

Vantaggiato? “E’ da valutare con i medici un possibile ritorno sabato. Deve ancora tornare ad allenarsi con la squadra. Bisogna azzerare prima ogni rischio di ricaduta e rientrerà quando sarà in condizione di poterlo fare.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy