Derby di Primavera: Padova-Cittadella finisce 1-1. Ascolta le parole di Favaretto e Drame

Derby di Primavera: Padova-Cittadella finisce 1-1. Ascolta le parole di Favaretto e Drame

PADOVA: Ruffato, Barison, Cavestro, Tessari, Girdavainis, Beccaro, Longato, Cavallini, Diakite (55′ Zanetti), Guessan (70′ Radrezza), Drame      a disp: Zanoni, De Biasi, Banzato, Zanetti, Beghetto, Gomes De Pina, Radrezza    all. Mister Favaretto

CITTADELLA: Berti, Rizzon, De Vito, Scalco, Borsato, Bincoletto, Fella, Piaggio, Marzari, Baggio (80′ Pasha), Dallavalle      a disp: Maggiotto, Bizzotto, Fabris, Dotto, Schievene, Pasha, Conte      all. Mister Romanin

Ammoniti: Scalco per gioco scorretto, Diakite per fallo su Berti, Longato, Zanetti

Espulsi: Bincoletto, Scalco (doppio giallo)

Da sottolineare la presenza di Drame nel Padova e De Vito nel Cittadella, entrambi appartenenti alla rosa della rispettiva prima squadra, quest’oggi scesi in primavera per dare il loro apporto ai compagni più giovani. Buon avvio del Cittadella ma la prima conclusione è dei padroni di casa: al quinto minuto il capitano Tessari dai 25 metri sfiora l’incrocio, ci riprova poi al 9′ ma stavolta il pallone finisce oltre gli spalti. E’ Drame a farsi vedere al 24′, ma il suo tiro non centra lo specchio della porta. Di nuovo i biancoscudati con Girdavainis di testa, il guardalinee segnala il fuorigioco. I granata escono dal guscio: prima Piaggio al 31′ da fuori area, un minuto dopo Marzari con un tiro a girare sulla sinistra. Antonio Baggio ruba palla al limite dell’area biancoscudata, ne approfitta Dallavalle ma nulla di fatto. Il Padova cerca il vantaggio con Barison che scarta tre uomini e arriva al tiro, di poco a lato. Al 42′ Baggio entra in area, apre sulla destra per Piaggio che da pochi metri tira tra le braccia di Ruffato. 2 minuti di recupero e finisce il primo tempo.

Inizia la ripresa e Marzari al quarto minuto spizza di testa ma la sfera è facile preda di Ruffato. Al 51′ Longato prova il gran tiro, di poco alto sopra la traversa. Ancora il padroni di casa al 72′ con Girdvainis che colpisce di testa da pochi passi, ma finisce di poco a alto. Dopo una fase di equilibrio con occasioni da entrambe le parti il match si sblocca all’ 80′ quando, appena entrato per sostituire Baggio, Pasha fa l’assist decisivo: sulla fascia destra arriva quasi alla linea di fondo, mette al centro dove c’è Marzari che non fallisce infilando la palla nell’angolino destro della porta difesa da Ruffato. Quando ormai i granata credevano di uscire dall’Appiani con i 3 punti, al 90′ c’è un contrasto in area, espulso Scalco e rigore per il Padova: Redrezza dal dischetto non sbaglia.

Dopo 5 minuti di recupero finisce l’incontro: il pareggio è forse il risultato più giusto. 

Ascolta mister Favaretto e Ousmane Drame, al termine del match:

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy