Di Filippo, l’eroe per caso che doveva vestire biancoscudato

Di Filippo, l’eroe per caso che doveva vestire biancoscudato

Sliding doors, il paradosso e l’ironia del destino pallonaro hanno accarezzato ieri le mani di Aniello Di Filippo, giovane portiere dell’Altovicentino (classe ’95), trovatosi a difendere la porta della propria squadra, quasi per caso, nella partita più importante della stagione. Quel Di Filippo proposto al Padova in estate, come portiere fuori quota, vicino al trasferimento in biancoscudato poi saltato per alcune relazioni non troppo lusinghiere: “Non è pronto, ancora”. Chissà come sarebbe finita se non ci fosse stato lui ieri in porta nell’Alto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy